[ATTIVITA’ TIPOLOGIA F – 3 CFU] – Didattica della Shoah

Il Dipartimento di Scienze Umanistiche, con il patrocinio della “Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC” e dell’Ufficio Scolastico Regionale (Sicilia), presenta un Laboratorio di Tipologia F, con attribuzione dei 3 CFU, dal titolo “Didattica della Shoah“.

Il corso di aggiornamento in “Didattica della Shoah” intende fornire  gli strumenti utili alla realizzazione di un percorso sulla memoria della Shoah coniugando una parte teorica per la quale ci si avvale della collaborazione della “Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC” volta a fornire gli strumenti utili alla realizzazione di un progetto didattico dedicato e una parte interdisciplinare che vedrà confrontarsi ambiti disciplinari diversi (letterature, storia, filosofia, estetica, cinema, arte) al fine di offrire nuovi contenuti spendibili all’interno della didattica della Shoah.

L’attribuzione dei 3 CFU è prevista per i Corsi di Laurea Magistrale in:

  • Scienze Filosofiche e Storiche (max 5 posti);
  • Italianistica (max 5 posti);
  • Musicologia e Scienze dello Spettacolo (max 5 posti).

N.B. SOLTANTO I PRIMI CINQUE STUDENTI PER OGNI CDLM RICEVERANNO UNA MAIL DI CONFERMA DA PARTE DELLO STAFF DI VIVERE LETTERE.

CLICCA QUI per iscriverti!

 

Di seguito il programma dell’evento:

  • 12 Novembre 2019, Aula Magna (Ed.12) ore 9.00 – 13.00

Saluti delle autorità:
Laura Auteri, Prorettore alla Didattica dell’Università degli Studi di Palermo;
Francesca Piazza, Direttore del Dipartimento di Scienze Umanistiche;

Introduzione:
Daniela TononiDelegato alla Terza Missione del Dipartimento di Scienze Umanistiche;

Luisa AmentaDelegato alla Didattica del Dipartimento di Scienze Umanistiche;
Giorgio Cavadi, Dirigente Ufficio Scolastico Regionale, La XVIII edizione del Concorso “I giovani ricordano la Shoah”;
Patrizia Baldi, Responsabile Formazione e Didattica della “Fondazione Centro di Documentazione Ebraica
Contemporanea CDEC”, Lavori in corso. Orientamenti per la didattica della Shoah in Italia (I parte), Lavori in corso. Proposte per la didattica della Shoah in Italia (II parte);

Intervengono: Matteo Di Figlia, Luciana Pepi; 

  • 14 novembre, Aula Columba (Ed. 12) ore 15.00

Guri Schwarz, Università di Genova, Le aporie della religione civile antifascista: ritornando su ‘Tu mi devi seppellir. Riti funebri e culto nazionale alle origini della Repubblica’;

  • 15 novembre, Aula Cocchiara (Ed. 12) ore 11.00

Guri Schwarz, Università di Genova, Rifrazioni della memoria: dibattiti recenti sulla funzione della Shoah nell’immaginario contemporaneo;

  • 17 Dicembre, Aula Magna (Ed. 12) ore 14.30 – 17.30

Daniela TononiLa memoria della Shoah negli scritti delle donne. Percorsi didattici;

Francesco Paolo Alexandre Madonia, La memoria dimenticata: Shoah e omocausto;
Natascia Barrale, Narrazione storica e narrazione letteraria nella didattica della Shoah;

  • 17 Dicembre, Aula Cocchiara (Ed. 12) ore 17.30

Umberto Lodovici, Fondazione Rosa Bianca di Monaco di Baviera, Introduzione alla Mostra Itinerante sulla Rosa Bianca;

  • 19 Dicembre, Aula Magna (Ed.12) ore 14.30 – 18.30

Rosa Maria Lupo, Come dire ai giovani della Shoah oggi? La lezione su Auschwitz di Giorgio Agamben;
Rosaria Caldarone, Il soggetto spezzato. La poesia come atto di memoria in Paul Celan;
Salvatore Di Piazza, Lingua e Shoah: un intreccio fecondo;

  • 22 Gennaio, Aula Magna (Ed. 12) ore 14.30 – 18.30

Gabriella De Marco, Esiste un obbligo di memoria? Riflessioni a partire dalla didattica della Shoah nei corsi di Storia dell’arte;

Arianna Di Bella, Il fumetto come strumento didattico: la Shoah raccontata da Art Spiegelman in Maus;

Salvatore Tedesco, Medicina sociale e politiche di annientamento. La lotta per la forma nell’ideologia nazista;
Alessia Cervini, Si può mettere in immagine l’orrore? Cosa significa insegnare la Shoah con il cinema;

  • 27 gennaio, Aula Magna (Ed. 12) ore 9.00 – 14.00

Giorgio Cavadi, Audiovisivi e storia: un percorso didattico sul nazismo e i lager;

Matteo Di Figlia, La memoria della shoah nel dibattito politico italiano. Nodi tematici e biografici;
Ambra Carta, Primo Levi nel canone scolastico. Cosa selezionare e perché;
Duccio Colombo, La Shoah in Unione Sovietica: l’irrappresentato e l’irrappresentabile;

  • 31 gennaio, Aula Magna (Ed. 12) ore 9.00 – 13.00

Gadi Luzzatto Voghera, Direttore della “Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC”, La Shoah nella didattica dopo l’era del testimone;
 Conclusioni
Matteo Di Figlia e Daniela Tononi

 

Alla fine del laboratorio gli studenti, per l’attribuzione dei Crediti Formativi, dovranno sostenere un test a risposta multipla. La data del test verrà comunicata durante gli incontri del laboratorio.

Lascia un commento