Incontro formativo – ANA – Associazione nazionale archeologi.

 

L’associazione Nazionale Archeologi, in collaborazione con l’Ateneo di Palermo, svolgerà un incontro formativo per gli Studenti iscritti ai corsi di laurea in Beni Culturali: Conoscenza Gestione e Valorizzazione, Studi Filosofici e Storici , Archeologia e Scienze dell’Antichità, delle sedi di Palermo e Agrigento.

 

L’incontro si svolgerà Giovedì 20 Dicembre 2018, presso l’Aula seminari, Ed. 12, alle ore 11:00.

 

 

L’Associazione Nazionale Archeologi ( www.archeologi.org ) è la maggiore associazione di categoria presente in Italia, essa opera senza fini di lucro, riunisce e rappresenta gli archeologi operanti in Italia, tutela l’immagine e gli interessi della categoria professionale degli archeologi all’interno della società civile. L’Associazione conta oltre 2000 iscritti ed è presente capillarmente, con le proprie strutture regionali, su tutto il territorio nazionale, ha rappresentanti, eletti democraticamente, in 17 regioni italiane; tutti gli organi e le cariche dell’Associazione si rinnovano ogni 3 anni, tramite elezioni aperte e democratiche, l’organigramma è consultabile on line sul nostro sito internet (http://www.archeologi.org/chi-siamo/organigramma.html )
Nel 2016 l’ANA è stata riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) come associazione professionale che rispetta i requisiti fissati dalla legge n. 4/2013 in materia di professioni non ordiniste, essa pertanto, per i propri iscritti, svolge le facenti funzioni di un albo e/o ordine professionale.
L’ANA promuove la ricerca, la tutela, la conoscenza, la corretta gestione e la valorizzazione del patrimonio archeologico italiano, europeo e mediterraneo. Promuove l’incontro, il dialogo e la cooperazione tra gli archeologi e fra tutte le associazioni, sigle e organizzazioni operanti sia Italia che all’estero nel settore dell’archeologia; promuove e valorizza l’avvicinamento del pubblico all’archeologia, tutela e promuove la funzione culturale e sociale del lavoro degli archeologi, nonché i suoi riflessi positivi sulla vita economica del paese.
L’ANA svolge attività istituzionali; essa è intervenuta ufficialmente in diverse occasioni nelle attività del Parlamento della Repubblica Italiana. Ha incontrato Ministri, Senatori, Deputati, Governatori, Amministratori locali, rappresentanti del Parlamento Italiano e dell’Unione Europea. Ha seduto e tutt’ora siede a tavoli di trattativa presso numerosi enti locali (Comuni, Province, Regioni) in tutta Italia, per tutelare, valorizzare e promuovere la professione archeologica.
L’Ana promuove attività di aggiornamento professionale costante dei suoi associati, attraverso corsi in collaborazione o convenzione con i maggiori enti specializzati, (con alcune delle maggiori università italiane: Università di Roma “La Sapienza”, Università di Siena, Università di Napoli “Suor Orsola Benincasa”, LUISS Business School, Università di Roma “Tor Vergara”, etc.), società specializzate ed enti di formazione e ricerca, come ad esempio il Centro Studi Criminologici di Viterbo
L’ANA è attenta alla deontologia professionale; attraverso il Codice Deontologico cui sono vincolati tutti i Soci e attraverso i propri organi di controllo (Collegio dei Probiviri), si fa promotore, garante e giudice dell’etica professionale, delle procedure e degli standard scientifici degli archeologi operanti in Italia, applicando ove necessario, nei confronti dei propri iscritti, le sanzioni previste.

Associazione Nazionale Archeologi Contatti:

tel. 051 6569778

associazione@archeologi.org

archeologi@pec.it

http://www.archeologi.org

https://www.facebook.com/archeologi/

Partecipa all’evento facebook – premi QUI

 

Lo staff di Vivere Lettere

Lascia un commento