[LABORATORIO 3 CFU] “Literature, Orality and the Media: British Contemporary Writers“

Si informa la Popolazione Studentesca che, in data 27 Novembre 2018 avrà inizio il Laboratorio, organizzato dalla Prof.ssa Valentina Castagna, dal titolo  “Literature, Orality and the Media: British Contemporary Writers“.

Tale laboratorio è rivolto a circa 40 studenti del corso di laurea in Lingue e Letterature Moderne – Studi Interculturali.

N.B. Considerata la specificità dei testi analizzati si richiede la conoscenza della lingua inglese, per l’iscrizione al laboratorio, dunque, gli studenti interessati devono aver superato almeno le prove d’esame di Letteratura Inglese 1 e Lingua e Traduzione Inglese 1.

Il laboratorio si articolerà in 24 ore seminariali destinate all’introduzione, alla lettura/ascolto e alla discussione di opere, in lingua inglese, di scrittrici contemporanee pensate o adattate per la diffusione su piattaforme digitali, per la trasmissione radiofonica o opere dell’ultimo ventennio, nelle quali, ritorna al centro l’oralità attraverso il recupero di forme orali popolari, quali lo storytelling, il ritorno alla narrazione in versi.

Per le ultime 10 ore di incontro agli studenti verrà chiesto di leggere in anticipo i testi da discutere insieme. La parte introduttiva del laboratorio è costituita dalla frequenza del convegno internazionale “Voice and Silence: The Use of Sound in Contemporary Women’s Writing for Different Media” che si terrà in tali date:

  •  27 Novembre 2018 Museo Internazionale delle Marionette, Antonio Pasqualino;
  •  28 Novembre 2018 – Aula Magna Ed. 12 (Viale delle Scienze).

Durante tali incontri interverranno, tra le altre, la performance poet Caroline Bergvall, la scrittrice Marina Warner, e diverse angliste di atenei nazionali.

L’obiettivo principale del laboratorio è quello di delineare percorsi di lettura/ascolto e di interpretazione di opere letterarie contemporanee nel loro incontro con le nuove piattaforme di diffusione delle stesse, che portano ad un adattamento della forma e a nuove attenzione alla presenza di voce, suoni e silenzi anche nel testo scritto.

L’impostazione critica di riferimento è quella dei Women s Studies/Gender Studies, nel loro incrociarsi con gli Studi Post-Coloniali, nell’ambito della letteratura inglese. Inoltre, si mira a prendere in esame, attraverso l’analisi di testi specifici, i mutamenti nell’apprezzamento di modelli rappresentativi di genere e razza nel panorama letterario inglese di oggi.

Per l’attribuzione dei CFU occorrerà sostenere un breve colloquio orale su un’opera a scelta tra quelle prese in discussione durante il laboratorio.

La lista dei materiali di studio verrà distribuita nel corso del primo  incontro. Essa comprenderà opere e brani da lavori di M. Warner, C. Bergvall, Zadie Smith e Angela Carter per la stampa e per la radio.

Per l’iscrizione al laboratorio occorrerà inviare un’e-mail alla Prof.ssa Valentina Castagna (valentina.castagna@unipa.it) con nome, cognome, numero di matricola, corso di studi ed anno di corso.

Lascia un commento