[Obblighi Formativi Aggiunti] Cosa sono gli O.F.A. e come assolverli

L’associazione studentesca Vivere Lettere informa che l’attuale ordinamento degli studi universitari ha tra i suoi obiettivi primari di far sì che chi si iscrive all’Università non abbia carenze significative (debiti formativi) nelle particolari discipline di cui è richiesta un’adeguata conoscenza per affrontare con profitto il corso di laurea prescelto, con riferimento non solo all’ambito nazionale, ma a quello più vasto dell’Unione Europea.

Gli Obblighi Formativi Aggiuntivi (O.F.A.) dunque vanno a colmare carenze formative evidenziate dai test di valutazione della preparazione iniziale nei corsi ad accesso libero (che avrà luogo nelle prime settimane del corso), su specifiche Aree del Sapere.

NB: Si ricorda che la non partecipazione ai Test comporta l’automatica attribuzione degli O.F.A.

Agli studenti che non hanno superato il Test verranno attributi OFA e potranno frequentare i corsi on line che l’Ateneo eroga tramite il COT. Successivamente per verificare l’avvenuto assolvimento, alla fine del I semestre, gli studenti dovranno sottoporsi alla prova per verificare acquisizione delle competenze; potranno sottoporsi al Test anche gli studenti che per qualsiasi ragione non avessero preso parte ai Test di ottobre.

In alternativa al Test di fine semestre, l’assolvimento degli O.F.A. può avvenire tramite il superamento dell’esame della disciplina relativa all’area del sapere per la quale il CdS ha previsto O.F.A., o anche superando soltanto la parte dell’esame relativa all’assolvimento O.F.A., ove i CdS abbiano previsto tali modalità.

Aree del Sapere previste nel Test: 

  • Studi Filosofici e Storici: Filosofia e Inglese
  • Lettere: Latino
  • D.A.M.S.: Inglese
  • Beni Culturali: Storia
  • Lingue e Letterature-Studi Interculturali: Non sono previsti Debiti Formativi Aggiunti

 

 

 

Lascia un commento