[Workshop] “Il siciliano tra lingua e dialetto: la necessità di una koinè linguistica”

L’ associazione studentesca Vivere Lettere  è lieta di presentarvi il Workshop “Il siciliano tra lingua e dialetto: la necessità di una koinè linguistica”.

L’assetto socio-linguistico di una comunità può costituire, oggi, un’adeguata chiave di lettura del suo dinamismo culturale, strettamente correlabile con i diversi aspetti del suo lungo percorso evolutivo ed estremamente suggestivo per comprendere meglio la validità della lingua, in grado di esprimere così efficacemente l’unità spirituale del popolo siciliano attraverso i secoli. Un popolo che è venuto a contatto con le diverse civiltà mediterranee, accogliendole in sé e assimilandole, pur senza mai perdere la caratteristica individualità del “tipo siciliano”.

 Il progetto vedrà la partecipazione di studiosi di linguistica e di filologia che, con i loro contributi ed interventi, illustreranno i molteplici fattori di variabilità che hanno segnato la storia socio-comunicativa della Sicilia. Il seminario percorrerà, dunque, un viaggio nella storia del patrimonio culturale, letterario e linguistico siciliano, valorizzando il linguaggio isolano nelle sue molteplici varietà storico-linguistiche di volgare neolatino, dialetto e italiano regionale e nei suoi molteplici usi comunicativi (politico-economici, religiosi, letterari, amministrativi e popolari).

Per iscriversi al workshop, gli studenti possono rivolgersi a tutti i referenti per corso di studi, che si occuperanno di prendere le adesioni.

Per qualsiasi informazione, non esitate a contattarci, tramite e-mail agli indirizzi viverelettere@gmail.com comunicaizoni@viverelettere.it

Lascia un commento