[Resoconto] Consiglio di Corso di Studi in Lettere (L-10) 01/02/2017

VL11

 

Ecco in punti, il Resoconto del Consiglio di Corso di Laurea in Lettere (L-10), svoltosi in data 1 Febbraio 2017:

 

 

  • Il coordinatore, prof. Massimo Privitera, ricorda due importanti incontri pubblicizzati anche nella bacheca della Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale:

 

22 Febbraio 2017, dalle ore 11 alle 13, incontro con gli studenti di primo anno con sede in Aula Magna e alla presenza dei docenti. E’ possibile visionare l’avviso per intero al seguente link —> Avviso Incontro Matricole

PROVA FINALE DI LINGUA STRANIERA per i laureandi in Lettere Classiche e Moderne, del vecchio ordinamento 509 e immatricolati prima dell’A.A. 2008/2009, utile per la prima Sessione di Laurea (febbraio/marz0 2017). L’avviso completo è raggiungibile al seguente link —> Prova Finale 509<

  • Il prof. Privitera comunica la decisione di un’ulteriore riunione, fra docenti e studenti, per discutere l’Offerta Formativa del prossimo A.A. 2017/2018 dei curriculum in Lettere. Si prende atto dei dati sentinella della ANVUR sui corsi del Dipartimento, dunque si valutano i dati sul rendimento degli studenti iscritti all’Università degli Studi di Palermo negli A.A. precedenti al 2008. Viene richiesta dalla maggior parte dei docenti presenti una valutazione su dati aggiornati ad anni accademici recenti, sicuri di un miglioramento, già in atto, dell’Ateneo nella classifica nazionale delle Università.
  • Viene proposta ai docenti la partecipazione al progetto Mentoring, ideato dal prof. Burgio; esso prevede, da parte degli stessi partecipanti, la visione di altri docenti in ore di lezione al fine di segnalare eventuali problemi in aula.
  • Il prof. Di Gesù espone una problematica legata alla Commissione Paritetica, per cui i questionari anonimi somministrati agli studenti, sebbene abbiano subito revisioni, contengono ancora domande fin troppo generiche e non pienamente in grado di fornire dati reali per singolo insegnamento e insegnante. Il rappresentante degli studenti Antonio Di Naro propone l’eventuale creazione di un documento drive, con domande mirate, da far sottoscrivere agli studenti in forma anonima e poi inoltrare ai docenti competenti. La proposta viene bocciata dalla commissione presente per via di possibili manipolazioni di dati sensibili.
  • Si segnala la possibile riformulazione dei Test d’Accesso ai corsi di Lettere, si pensa ad un cambiamento di modalità, con inserimento di Test già ad Aprile più un’ulteriore sessione di test a Settembre ( similarmente ai nuovi TOLC già attivi in altre ex-facoltà). Si propone inoltre, visto l’accesso libero ai corsi, di porre dei questionari interni ai singoli curriculum in un momento iniziale, non ben specificato, del primo anno. Si specifica che nulla è ancora stato deciso.
  • In merito alle modalità OFA, una volta chiarito che tutte le materie verranno infine informatizzate, il prof. Picone interviene sul recente Latino in e-learning. Si rende noto che sono al momento in corso le registrazioni delle video lezioni, che si renderebbero disponibili presumibilmente entro fine febbraio. L’assolvimento dell’OFA in Latino avrà divisione interna: dopo la visione di 2/3 unità didattiche vi sarà un incontro frontale, inoltre sono previsti eserciti da svolgere dopo ogni unità didattica vista. L’intero corso avrà durata di 25 ore e sarà disponibile sulla piattaforma e-learning per gli studenti di primo anno con OFA, secondariamente sono visionabili da ogni studente iscritto all’Ateneo di Palermo.
  • Riguardo alla nuova offerta formativa, il curriculum di Lettere Musica e Spettacolo non subisce modifiche nel proprio ordinamento interno, benchè ancora non sia certo se verrà o meno mantenuto; il Consiglio vota perchè rimanga presente come curriculum, ma la decisione finale rimane in mano al Dipartimento. Per i restanti curriculum si prevede lo spostamento in anno diverso per l’insegnamento di Geografia (dal primo al terzo anno), Storia Contemporanea rimandata al terzo anno e inserita come materia obbligatoria per Lettere Moderne (per cui l’opzionalità di secondo anno si riduce alle due sole Storia Moderna e Storia Medioevale).

 

I Vostri Rappresentanti

Simona Benenati

Alice Castagna

Lascia un commento