[Resoconto] Consiglio di Corso di studi 14/3/16 Lingue e Lett. Moderne e Mediaz. Linguistica & Ling. e Lett. Moderne dell’Oriente e dell’Occidente

VivereLettereT

Ecco in punti, il Resoconto Del Consiglio Interclasse L11-L12 e LM37-LM36, tenutosi in data 14 Marzo 2016.

  • APPROVAZIONE VERBALI CONSIGLI PRECEDENTI

Sono  stati approvati i Verbali dei Consigli di corso di studi del 9/12/15, del 11/1/16, del 19/1/16 e del 8/2/16.

  • CORSO PERSIANO MAGISTRALE

Per il corso di persiano alla Magistrale, sarà presente un Visiting Professor che inizierà i corsi dal 15 aprile 2016.

  • INCONTRO DOCENTI – NEOLAUREATI

Considerato il calo di iscrizioni alle Magistrali, LM37-LM36, è stato chiesto al Pro Rettore alla Didattica, prof. Auteri, di riaprire il bando di iscrizioni alle magistrali per i numerosi laureati della sessione febbraio/marzo 2016 (ben 120). Per avere maggiore contatto con i laureati della sessione febbraio/marzo e dar loro maggiore informazione, è stato organizzato un incontro con i docenti e questi laureati giorno 17 Marzo 2016 , ore 15 presso l’Aula Magna dell’ex Facoltà di Lettere. 

  • TIROCINI L12: ITASTRA

In merito ai tirocini obbligatori per il curriculum Mediazione Linguistica (L12), viene informato il Consiglio che per il 2016 verrà fatta una deroga per i tirocini presso la Scuola Italiana per Stranieri (ITASTRA) per aumentare il numero di richieste fino a 100. L’approvazione di questo tirocinio va presentata con doppia richiesta, una al Consiglio di Corso di Laurea e una al Dipartimento di Scienze Umanistiche.

  • RICHIESTA DATI COMMISSIONE PARITETICA

Viene informato il Consiglio della richiesta da parte dei membri della Commissione Paritetica, dei dati riguardanti sul numero di CFU conseguiti dagli studenti e, più in generale, dei cosiddetti “dati disaggregati” grazie ai quali può essere fatta un’analisi accurata sui Corsi di Laurea offerti da parte degli stessi membri, sotto autorizzazione del Coordinatore.

  • SUDDIVISIONI MATERIE DI LINGUA

A causa del sovraffollamento delle aule alle lezioni, a partire dall’a.a. 2016/2017, i corsi che avranno un numero di studenti superiore a 100, verranno sdoppiati, suddivisi in fascia A-L  e M-Z. Come per esempio Inglese I, Inglese II, Linguistica Italiana, Glottologia e altre discipline qualora lo richiedano tale manovra.

  • QUESTIONE MATERIA A SCELTA/AMPLIAMENTO a.a.2016/17

In merito alla questione MATERIA A SCELTA/AMPLIAMENTO, è giunta al Consiglio una proposta del Pro Rettore alla Didattica, prof. Auteri, da sottoporre al Senato Accademico, nel quale si propone che a partire dall’a.a. 2016/2017 ci sia il divieto per gli studenti della Triennale interclasse L11 – L12 di aggiungere al piano di studi, come materia a scelta o ampliamento, lingue straniere. Sarebbe possibile seguire unicamente corsi di lingua svolti al CLA, laddove ne esistano per quella determinata lingua scelta. Se così non dovesse essere, come discusso in seguito alla lettura del documento, si proporrà un’eccezione alla eventuale futura approvazione e delibera della proposta. Tutto ciò a causa del sovraffollamento alle lezioni di lingue dei docenti e dei lettori, che non permette un adeguato svolgimento delle lezioni. Come è facile immaginare, i Rappresentanti degli Studenti si sono fermamente opposti a tale violazione delle libertà di scelta dello studente, ponendo principalmente il problema della difficoltà di spostamento Viale delle Scienze – CLA. Inoltre, è stato anche sollevato da parte di una professoressa il problema dell’eventuale mancanza di spazio al CLA dato che, lo ricordiamo, i corsi al CLA sono seguiti da tutto l’Ateneo e il Centro linguistico non è a totale disposizione del nostro Corso di Laurea. Inoltre, ci sarebbe, secondo la stessa professoressa, anche la possibilità che gli attestati rilasciati dal CLA non possano corrispondere a CFU. Andrebbe dunque modificato anche questo sistema di conversione che, fin’ora, è rimasto valido solo per altri corsi dell’Ateneo. Tuttavia, i problemi presentati hanno ricevuto come risposta l’immancabile urgenza di risolvere il problema di sovraffollamento nelle nostre aule. Pertanto, si rimanda la decisione in primis al Senato Accademico (che, crediamo fermamente, non approverà mai un abominio simile) e, in seguito, al nostro Consiglio dopo un’ ulteriore discussione sul tema. Per quanto riguarda la Magistrale interclasse LM – 36/37, vista la situazione notevolmente differente e più propensa, secondo questo documento, sarà possibile scegliere una lingua come materia a scelta, anche dal curriculum opposto. Ciò varrà sia per i neo-immatricolati dell’a.a. 2016/17, sia per gli studenti già iscritti.

  • PROBLEMA COINCIDENZE SECONDO SEMESTRE

Per quanto riguarda il problema delle coincidenze, i Rappresentanti degli studenti hanno ribadito la situazione insostenibile e irrisolvibile legata all’attuale orario delle lezioni di primo e secondo anno. E’ stato da noi proposta una modifica del sistema di modo che lo studente possa comunicare in anticipo il Piano di Studi annuo, selezionando le lingue da studiare tramite iscrizione al Portale Studenti o altro modo, così da facilitare il lavoro e fornire dati utili sul numero dei frequentanti a chi di dovere. La soluzione proposta dal coordinatore è stata quella di mostrare, da parte dei docenti frontali, comprensione e disponibilità a concordare una soluzione senza però sforare il limite delle assenze. Proposta ulteriore del Coordinatore, è stata quella di allargare l’orario giornaliero  di lezione fino alle ore 21.00: proposta caldamente rifiutata da pressoché tutto il consiglio per ovvi motivi di orari di chiusura dei locali, poco modificabili. La discussione si è conclusa, per il momento, facendo affidamento alla comprensione del docente che, laddove sia necessario, concorderà una soluzione con gli studenti aventi il problema. Avendo ormai assodato che, vista l’enorme confusione che puntualmente si viene a creare ad ogni consiglio a causa di questo tema caldo, è impossibile discutere tale problema all’interno di esso, organizzeremo un incontro direttamente con chi di dovere per illustrare di nuovo il problema e trovare una soluzione effettiva. Nel frattempo, avendo constatato come troppi cambiamenti nell’orario andrebbero comunque a penalizzare gli studenti, ci limiteremo a piccoli spostamenti, ove possibile, che non incidano in maniera troppo dannosa al sereno andamento della nostra settimana didattica. A tal proposito, poiché è vostro diritto la massima trasparenza su quanto facciamo, vi alleghiamo qui di seguito le tabelle che evidenziano la situazione attuale dell’orario:

Primo anno

Secondo anno

Prendendo visione di queste tabelle, non è difficile capire come, inevitabilmente, qualsiasi spostamento vada comunque a creare altri danni. A chiusura di questo punto vogliamo anche comunicarvi che questa settimana l’orario cambierà comunque con modifiche non proposte da noi, ma che già precedentemente erano state previste (ad esempio le ore del Lettorato di Russo aggiuntive a causa dell’assenza della Soboleva).

  • OBBLIGATORIETÀ DELLA FREQUENZA DEI LETTORATI MATERIA A SCELTA/AMPLIAMENTO

In merito a questo punto, purtroppo, non si è riuscito a risolvere molto poiché, vista l’importanza di altri punti come l’approvazione dell’Offerta formativa dell’anno a venire, non ci è stata data la possibilità di presentare il problema se non alla fine del consiglio quando tutti i presenti erano già andati via. Con nostra grande rabbia e delusione, come già qualcuno di voi sapeva, nella seduta del 23 novembre 2015 (resoconto qui), non è stata verbalizzata la decisione di togliere l’obbligo di frequenza dai lettorati di Materia a scelta e Ampliamento. Pertanto, porgendovi immense scuse per il disagio, consigliamo a chi dovesse aver fatto un alto numero di assenze durante il primo semestre tale da superare il limite consentito, di cambiare ENTRO LA MEZZANOTTE DI DOMANI 15/03/2016  la materia a scelta, laddove ci fosse urgenza di sostenerla entro questo anno accademico. Nel porgervi ancora le nostre scuse per l’accaduto che, ahimè, non è dipeso da noi, vi informiamo che siamo a vostra totale disposizione da qui a domani per qualsiasi chiarimento, dubbio e/o caso particolare.

I vostri Rappresentanti

Adriana D’Auria

Fabrizio Jacquin

Narjes Naili

Giorgia Manno 

Fabio Zuccaro