[Resoconto] Consiglio di Corso di Studi 11/1/2016 Lingue e Letterature moderne (2161), Mediazione Linguistica (2162), Lingue e Letterature dell’Oriente e dell’Occidente (LM37/LM36)

VivereLettereTDurante la seduta di Consiglio tenutasi in data 11/1/2016, si è discusso principalmente del NUOVO REGOLAMENTO SULLE MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DELLA PROVA FINALE  che riguarderà i laureandi 2018/2019, ovvero coloro i quali si immatricoleranno per la prima volta nell’anno accademico 2016/2017.

È stata effettuata una votazione in seguito alla quale si è deciso per un esame finale orale che lo studente dovrà effettuare a conclusione del percorso triennale, soluzione proposta principalmente per snellire l’iter burocratico e formativo che sta dietro la preparazione di una tesi.

Le modalità d’esame previste richiedono:

  • Una richiesta per poter sostenere l’esame a 60 giorni prima dello stesso;
  • L’elaborazione e argomentazione orale sulla base di macro-aree di riferimento, ovvero delle aree di interesse su cui si baserà l’esame finale, fornite annualmente dal Consiglio di Corso di Studi.

Annualmente verrà anche indicata una bibliografia consigliata dai vari docenti di riferimento, che potrà ovviamente essere ampliata o modificata dallo studente a suo piacimento. Questa nuova tipologia d’esame ufficialmente non prevede un tutor, ovvero il classico relatore, poichè si tratta di  un esame che prevede la ricerca autonoma. Quanto detto non significa comunque che ciascun professore è esonerato dall’ascoltare un qualsiasi studente in un suo lecito dubbio.

L’adozione di queste nuove modalità prevederà anche un cambiamento all’interno della didattica, in quanto saranno previste delle esperienze didattiche quali tesine e un maggior numero di elaborati scritti per permettere comunque allo studente maggiore formazione in tali ambiti. Tuttavia, le modalità su specificate sono ancora in gran parte da discutere e analizzare nei prossimi mesi.

Successivamente si è proposta una MODALITA’ attraverso la quale MODIFICARE IL PIANO DI STUDI e inserire un EVENTUALE  TERZO LIVELLO DI LINGUA, anche questa ancora da definire nei prossimi mesi. I 24 CFU complessivi delle due annualità saranno rispalmati in:

  • 9 CFU per il Livello I
  • 9 CFU per il Livello II
  • 6 CFU per il livello III

In seguito, si è discusso anche dei problemi relativi alla SCELTA DI UNA LINGUA COME MATERIA A SCELTA che tocca numerosi nostri studenti. In particolare, si è proposta una sistemazione di tali studenti al Centro Linguistico di Ateneo (CLA), con la garanzia di sostenere un esame che sarà poi traslato in CFU ordinari dal docente di riferimento della lingua in questione. Tuttavia, la componente studentesca si è fermamente opposta a questa soluzione, la quale arrecherebbe un notevole disagio per motivi di distanza tra il Campus universitario e il CLA. Si è anche discusso del problema TERZA LINGUA COME AMPLIAMENTO, il quale non rientrerà all’interno di questa soluzione poichè l’aggiunta di CFU da parte dello studente si presenta come scelta assolutamente volontaria e libera e pertanto non a carico del Consiglio del Corso di Studi. Prensentandosi il fenomeno dell‘AMPLIAMENTO come un effettivo problema al normale svolgimento della didattica, verrà maggiormente monitorato con modalità ancora da definire.

Infine, sono state riviste e modificate le MODALITA’ d’ ESAME di LINGUA E TRADUZONE INGLESE II per i Corsi di LAUREA MAGISTRALE, per la sessione d’esami di Febbraio/Marzo, a  seguito di problemi legati all’assenza del docente di riferimento.

E’ stato dunque dichiarato che :

  •  gli studenti che dovranno svolgere la PROVA SCRITTA, dovranno riprenotarsi al nuovo appello scritto che verrà aggiunto nel Portale Studenti, con le nuove indicazioni.
  • i giorni delle PROVE SCRITTE  saranno il 18 Gennaio (alle ore 14,30 presso l’Ed.12- Aula Columba) e il 28 Gennaio (orario e aula da definire); si consiglia di leggere le eventuali note presenti nella prenotazione dei suddetti appelli scritti per avere maggiori informazioni a riguardo o di contattare il Manager del Corso di Laurea.
  • i giorni delle PROVE ORALI potranno essere verosimilmente soggetti a modifiche; si consiglia dunque agli studenti di recarsi il 18 Gennaio, all’orario della prova scritta, per avere ulteriori informazioni a riguardo.

 

Adriana D’Auria

Narjes Naili

Fabrizio Jacquin

Fabio Zuccaro

Giorgia Manno