Precisazioni sulla modalità di svolgimento dell’esame di Laurea di primo livello – SUPC – Area Lettere e Filosofia

logo Vivere Lettere

Nel mese di dicembre la Scuola SUPC ha stabilito di modificare la modalità di svolgimento dell’esame di laurea, optando per una divisione tra il momento dell’esame finale e quello della proclamazione vera e propria (come già avviene in altre Scuole del nostro Ateneo).

Tale scelta è legata alla considerazione del fatto che le aule di cui la Scuola dispone non sono in grado di consentire un tranquillo svolgimento del momento dell’esame finale.
Pertanto, a partire da questa sessione di lauree, gli studenti di primo livello (studenti che si preparano a conseguire l’ottenimento della cosiddetta “laurea triennale”)  saranno chiamati ad un primo momento che consisterà nell’esame vero e proprio, e ad un secondo momento di proclamazione.
Durante il primo momento, ovvero durante l’esame finale, potrà assistere un numero minimo di 2 e massimo di 5 testimoni per candidato, in funzione della ampiezza dell’aula. A tal proposito è necessario leggere la comunicazione relativa al singolo Corso di Studi, tuttavia, in assenza di informazioni differenti, il numero di testimoni ai quali sarà consentito l’accesso sarà di due.
Per quanto riguarda, invece, il momento delle proclamazioni, non sarà previsto, naturalmente, alcun vincolo numerico per i testimoni poiché si tratta di un momento celebrativo.
Qui troverete il Calendario (in aggiornamento) delle lauree di Marzo 2015.